Viaggiare sicuri, viaggiando informati

Bus sostitutivi tra Locarno e Intragna

Dal 6 settembre al 27 novembre 2021 saranno eseguiti lavori notturni per la sostituzione dei binari tra Cavigliano e Intragna. Nel periodo interessato dai lavori, i treni regionali saranno sostituiti tutti i giorni con servizio bus, tra Locarno e Intragna, in entrambe le direzioni, dalle ore 21.00 fino a fine esercizio. Il bus effettuerà le fermate lungo la strada cantonale in corrispondenza delle fermate provvisorie che saranno appositamente installate.

Disposizioni sull'ingresso in Svizzera / Italia

Tipo di Viaggio GreenPass Modulo di entrata Maggiori informazioni
Ingresso in Svizzera dall'Italia Obbligatorio
swissplf.admin.ch/formular
UFSP
Ingresso in Italia dalla Svizzera Obbligatorio si, salvo le seguenti eccezioni:
  • lavoratori frontalieri
  • transito da Svizzera a Svizzera con permanenza in Italia massimo di 36 ore
  • viaggi di studio, lavoro
Link per la compilazione del form.  
Viaggiare Sicuri

Eccezioni

Non è richiesto il GreenPass per le seguenti eccezioni:

  1. lavoratori frontalieri
  2. viaggi di studio e di lavoro
  3. transito da Svizzera a Svizzera (con ingresso e uscita dall'Italia entro 36 ore)

Entrata in Svizzera da lunedì 20 settembre 2021:

  1.  Un certificato COVID è ora necessario per entrare in Svizzera. La regola si applica indipendentemente dal mezzo di trasporto utilizzato per entrare in Svizzera. I viaggiatori non vaccinati devono quindi portare con sé un test negativo quando attraversano il confine e presentarlo durante i controlli.
     
  2. La compilazione di un modulo di ingresso, che prima era richiesto solo per l'ingresso in aereo, è ora di nuovo obbligatorio per tutte le persone che entrano in Svizzera, indipendentemente dallo stato di vaccinazione, dal paese di origine e dal mezzo di trasporto. Tutte le informazioni di contatto sono registrate per mezzo di un modulo di iscrizione elettronico: https://swissplf.admin.ch/home.
     
  3. Sono esentati dall'obbligo di compilare il test e il modulo: Le persone che attraversano la Svizzera senza fare scalo; le persone che trasportano merci o persone a titolo professionale, così come i frontalieri e le persone che entrano dalle zone di confine. Anche i bambini sotto i 16 anni sono esentati dall'obbligo di test.

Controllo
Il controllo del rispetto del regolamento d'ingresso non è responsabilità del TU. Fanno eccezione i vettori aerei e le compagnie di autobus per i viaggi a lunga distanza. Questi devono controllare i certificati COVID e i moduli d'ingresso dei loro passeggeri prima della partenza. 
 
L'Amministrazione federale delle dogane (AFD) e le unità di polizia localmente competenti effettuano controlli basati sul rischio in tutti i modi di trasporto transfrontalieri.
  
Se un certificato o un modulo di iscrizione "mancante" viene trovato durante un controllo casuale, può essere imposta una multa.

Così ci proteggiamo sui mezzi pubblici

Le misure di protezione variano in base al territorio nazionale di riferimento.